Buddhismo Tibetano

prof.ssa Carla Gianotti

PROGRAMMA DEL CORSO

  1. Il radicamento del buddhismo in Tibet: la prima e la seconda diffusione della Dottrina. La religione senza nome. Il Bon.
  2. I fondamenti filosofici del buddhismo tibetano: le dottrine e i testi delle scuole principali. Le scuole eterodosse e la letteratura dei tesori rivelati.
  3. La divinità nel buddhismo tibetano: la funzione della divinità nel Vajrayána e l’iconografia di alcune delle più diffuse immagini divine, nella loro filiazione indiana e nelle loro rappresentazioni pacifiche e irate. La polarizzazione maschile-femminile nella simbologia tantrica.
  4. La fioritura dei canti di realizzazione spirituale: Milarepa e la pratica meditativa di Mahámudrá (“Grande Sigillo”). La tradizione del smyon pa o “folle” in Tibet. La maestra Ma gcig Lab sgron e il lignaggio del gcod o “recisione [ dei demoni]”.
  5. Il buddhismo tibetano oggi: esiti e sviluppi in Occidente. La figura del XIV Dalai Lama e i fondamenti etici del suo messaggio di pace.

TESTI CONSIGLIATI

* A.-M. Blondeau, Il buddhismo tibetano, in Storia delle Religioni, vol. 15, Tibet e sud-est asiatico, a cura di H.-C. Puech, Laterza, Bari 1978, pp. 3-94.* G.Tucci, Le Religioni del Tibet, Mondadori, Milano 1987.
A. Heller, Arte Tibetana, Jaca Book, Milano 1999.
* Gtsang Smyon Heruka, La Vita di Milarepa, a cura di C. Gianotti, UTET, Torino 2001, rist. UTET Libreria, Torino 2004.
* R. Donatoni ( a cura di), I centomila canti di Milarepa I, Adelphi, Milano 2002.
* Ma gcig lab sgron, Canti spirituali, a cura di G. Orofino, Adelphi, Milano 1995.
* Dalai Lama, Il senso dell’esistenza, Rizzoli , Milano 2004.

* BELLINI, Nel Paese delle Nevi. Storia culturale del Tibet dal VII al XXI secolo, Einaudi, Torino 2015.

* Cenerentola nel Paese delle Nevi. Fiaba tibetana, Introduzione, traduzione dal tibetano e note  a cura di Carla Gianotti,  Strenna UTET 2003, UTET,  Torino 2002.

* GIANOTTI, Donne di IlluminazioneDākinī e demonesse, Madri divine e maestre di Dharma, Ubaldini, Roma 2012.

* GIANOTTI, “Il fuoco dimenticato. Le auto-immolazioni dei tibetani”, Quaderni Asiatici 105, marzo 2014, Milano, pp. 29-52.

* GIANOTTI, “La fecondità della mancanza: Milarepa come yogin e come smyon pa ‘folle’ “, Quaderni Asiatici 83, settembre 2008, Milano, pp. 81-100.

* GIANOTTI, La Preghiera di Mahāmudrā del Terzo Karma pa Rang byung rdo rje in Alice Crisanti, Cinzia Pieruccini, Chiara Policardi, Paola M. Rossi (a cura di), Anantaratnaprabhava. Studi in onore di Giuliano Boccali, Università degli Studi di Milano-Dipartimento di Studi letterari, filologici e linguistici, Ledizioni (Collana “Consonanze”, 11), Milano 2017. [ISBN: 978-88-6705-680-4], pp. 299-319.

* MILAREPA, Il Grande Sigillo. La Radice della Chiarificazione della Conoscenza Originaria di Mahāmudrā, Introduzione, traduzione dal tibetano e note a cura di C. Gianotti, Mimesis, Milano, 2004.

No Comments

Post a Comment