Le Donne nell’Islam

Dalla rivelazione coranica al femminismo islamico contemporaneo

Il seminario intende offrire ai discenti e alle discenti una panoramica della trattazione delle relazioni di genere e dei diritti delle donne nei testi sacri dell’Islam (Corano, Sunna) e una ricostruzione dell’interpretazione che di questi è stata data nel corso della storia islamica, dalle origini fino alla recente esegesi femminista. Lo scopo primario di questo seminario è quello di contribuire a contrastare l’immagine stereotipata delle donne musulmane che viene riproposta sui nostri media e in molta letteratura non specialistica, e diffondere una maggiore consapevolezza della complessità della questione femminile nell’Islam, evidenziando il ruolo attivo che le donne hanno avuto nella storia di questa religione.

Donne ed esegesi coranica in epoca premoderna

1) Le donne e l’avvento dell’Islam (611- 633 d.C). Nel corso di questa sezione introduttiva si intende presentare ai partecipanti e alle partecipanti al seminario un quadro del ruolo storico assunto dalle donne nella missione profetica di Muhammad e nella fondazione della prima comunità musulmana, oltre che una panoramica dei riferimenti alle donne e alle relazioni di genere nelle fonti dell’Islam (Corano e Sunna). Particolare attenzione sarà dedicata a presentare alcuni concetti-chiave dell’Islam difficilmente traducibili ma necessari alla comprensione del resto del seminario, qualiTawhid, Ijtihad, Tafsir, Shari’a/Fiqh, Qiwama. 

2) Le donne nella storia islamica premoderna (VII-XVIII sec.). In questa seconda sezione si intende presentare ai discenti e alle discenti una ricostruzione della progressiva invisibilizzazione del ruolo delle donne nellaproduzione del sapere religioso nei secoli dell’espansione dell’islam, e una parallela riflessione metodologica sulle conseguenti difficoltà di ricostruire una storia delle studiose musulmane in questa epoca. In questo contesto sarà inoltre presentato un breve quadro delle norme relative a diritti delle donne e relazioni di genere nel pensiero islamico premoderno. 

3) Modernità, esperienza coloniale, e la nascita del movimentismo femminile e femminista (1798- 19 sec). Il primo giorno di lezione si concluderà con una presentazione delle conseguenze che l’impatto con la modernità, avvenuto nel contesto della dominazione coloniale ottocentesca, ha avuto sullo sviluppo del pensiero islamico contemporaneo, facendo riferimento in particolare al dibattito sulla “questione femminile”. Per ragioni di semplicità e per evitare generalizzazioni semplicistiche, tale ricostruzione sarà incentrata principalmente sull’Egitto ottocentesco.​ 

Letture femminili e femministe dell’Islam in epoca contemporanea

4) Il ruolo delle donne nel risveglio islamico. In questa sezione si intende offrire una panoramica del fenomeno divenuto noto come ‘risveglio islamico’ (Islamic revival) degli anni ‘70, diffusosi in tempi e modi diversi in numerosissimi contesti musulmani, e del ruolo peculiare rivestito al suo interno dalle donne. Un’attenzione particolare sarà dedicata alla figura dell’egiziana Zaynab al-Ghazali (1917-2005) 

5) Il femminismo islamico e il gender jihad. Nella sezione conclusiva di questo seminario verrà presentata una panoramica di quella corrente del pensiero islamico contemporaneo divenuta nota al mondo occidentale come ‘femminismo islamico’ – termine tuttavia controverso, e rifiutato da alcune studiose che pure sono state definite tali per ragioni che saranno esplorate nel corso della lezione. Particolare attenzione sarà dedicata al lavoro di Amina Wadud (1952-)e Asma Barlas (1950-).  

BIBLIOGRAFIA CONSIGLIATA:

*Leila Ahmed, Oltre il velo: la donna nell’Islam da Maometto agli ayatollah, La Nuova Italia, Firenze 1995.

*Jolanda Guardi, Renata Bedendo. Teologhe, musulmane femministe. Effatà, Cantalupa 2009.

*Fatima Mernissi, Donne del profeta: la condizione femminile nell’Islam, EGIC, Genova 1997.

*Renata Pepicelli, Il femminismo islamico: Corano, diritti, riforme, Carocci, Roma 2010.

*Margherita Picchi, Il privato è politico. Relazioni di genere e diritti delle donne nel pensiero islamico. In Massimo Campanini (a.c.d), Storia del pensiero politico islamico. Mondadori, Milano, 2017, pp. 227-246.

*Amina Wadud, Il Corano e la donna: rileggere il testo sacro in una prospettiva di genere, Effatà, Cantalupa 2010.

No Comments

Post a Comment